X
MENU
X

emma

Centro di Educazione Ambientale di Lacona – le attività di settembre

Attraverso un percorso durato alcuni anni il nostro Parco Nazionale ha gradualmente riqualificato l’area dunale di Lacona. Acquisita la Duna e l’area denominata “ex Essenza”, un complesso edilizio alle spalle della spiaggia sede, in passato, di una discoteca, il Parco ha inizialmente recintato l’area dunale sulla spiaggia, per impedirne il calpestamento e renderne più agevole la visita, e poi restaurato i locali. Attualmente, in questi locali, hanno sede uno dei punti informativi del parco (Info Park di Lacona) e un Centro di Educazione Ambientale, aperto al pubblico proprio in questi giorni attraverso una serie di attività volte a valorizzare il patrimonio ambientale del nostro territorio. (altro…)

CONTINUE READING

Le Case del Parco all’Isola d’Elba

Il Parco gestisce, all’isola d’Elba, due Case, situate rispettivamente a Rio Elba e a Marciana: centri visita che costituiscono un importante strumento per la presentazione dei valori ambientali e culturali dell’Area Protetta. I contenuti didattico-espositivi consentono al visitatore di avvicinarsi alla conoscenza della flora, della fauna e dell’ambiente del Parco. (altro…)

CONTINUE READING

Visite alla Villa Romana e passeggiate naturalistiche a Giannutri: ecco il calendario.

Riprendono le visite guidate sull’isola di Giannutri. Dal 21 aprile un ricco calendario di appuntamenti che consentiranno ai visitatori di immergersi nella storia, visitando la Villa dei Domizi Enobarbi, o nella natura, attraverso passeggiate guidate sui sentieri di Giannutri.

La prenotazione è obbligatoria contattando Info Park.

Qui sotto, cliccando sui link,  potete vedere il calendario completo delle due tipologie di escursioni.

CALENDARIO VISITE NATURALISTICHE GIANNUTRI

CALENDARIO VISITE VILLA ROMANA

CONTINUE READING

Festa dei Parchi

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziative per la Festa dei Parchi 2018 del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

In tutta Italia il 24 maggio si festeggia la Giornata Europea dei Parchi e si rinnova l’iniziativa della Federazione Europea dei Parchi (EUROPARC) per ricordare il giorno in cui, nell’anno 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo. Nella settimana in cui cade questa data ogni parco offre un ricco programma di incontri, escursioni, mostre ed attività ambientali. La Giornata europea dei Parchi 2018 avrà come tema “Cultural Heritage: It’s in our Nature!”, cioè “Il patrimonio culturale: è nella nostra Natura”. (altro…)

CONTINUE READING

Walking Festival 2018

Walking Festival
PROGRAMMA 2018

22 settembre

Elba occidentale: Sant’Andrea e La Cala

Percorso nella natura tra macchia mediterranea e sentieri costieri: da Sant’Andrea alla Cala, attraversando un territorio dove macchie e leccete hanno coperto i pendii un tempo coltivati a vigneto, di cui rimangono alcuni palmenti. Raggiungiamo Maciarello e la Cala, rientrando su uno splendido percorso costiero. Percorso ad anello S.Andrea, La Cala, Sant’Andrea. Pranzo al sacco.

Ritrovo ore 10.00 a Capo Sant’Andrea, piazzetta sul mare

Durata: 5 ore – Difficoltà: media

23 settembre

Elba orientale: Trekking minerario alla vecchia ferrovia

Escursione pomeridiana alle Miniere di Calamita e al Cantiere del Vallone partendo dalla spiaggia dell’Innamorata; possibilità di raccolta di piccoli campioni di mineralizzazioni varie sia del rame che del ferro. Visita al Museo della Vecchia Officina con piccola ma gustosa degustazione. Percorso ad anello.

Ritrovo: ore 14 Innamorata, parcheggio della spiaggia.

Durata: 5 ore – Difficoltà: medio-facile

 

25 settembre

Elba occidentale: La Sughera

Si parte da Pomonte salendo molto decisamente verso la sommità di monte, tra i profumi della macchia alta. Arrivati sulla sommità, attraverseremo il pendio di Monte Cenno dal quale, nelle giornate limpide, potremo ammirare in lontananza il profilo di Pianosa e di Montecristo. Iniziamo poi a scendere verso il pianoro della Sughera e da qui arriveremo a Fetovaia. Alla fine del percorso gli albergatori ci accoglieranno con una merenda al Pino Solitario.

Ritrovo: ore 9.30 Fetovaia, trasferimento a Pomonte con bus navetta. Difficoltà: medio-impegnativo – Durata: 5 ore

 

28 settembre

Elba orientale: Il borgo dei minatori e i tesori del Polluce

L’antico borgo di Capoliveri è arrivato a noi perfettamente conservato grazie ad una bella fanciulla, la Vantina, che convinse Napoleone a non distruggere il paese per gli sgarbi subiti; alla fanciulla è dedicata oggi una graziosa piazzetta. Visitiamo il borgo medievale con i caratteristici vicoli e scopriremo il centro antico dei minatori. In prossimità della piazza principale, ci immergeremo nell’atmosfera di una straordinaria storia, impreziosita dai suoi tesori, con la visita del Museo del Mare e dei preziosi reperti del Tesoro del relitto del Polluce.  Piccola degustazione al Museo.

Ritrovo: ore 17.00 Capoliveri Piazza del Cavatore

Durata: 2 ore – Difficoltà: facile

 

29 settembre

Elba occidentale: Colle e Patresi

Andremo insieme alla scoperta delle calette selvagge e nascoste della parte più occidentale dell’Elba. Piccoli borghi, immersi nei profumi della macchia mediterranea, dove si respira aria di casa, dove il tempo si è fermato e la confusione non arriva. Dove, tra profumi di erbe e di salsedine, il tramonto si può ammirare tutte le sere! Percorso ad anello Colle d’Orano, Patresi, Cala della Cotaccia, Colle d’Orano. Pranzo al sacco.

Ritrovo ore 10,00 Colle d’Orano

Durata  ore 4 – Difficoltà: medio

 

30 settembre

Elba orientale: Le miniere di Rio

La strada costiera che collega Rio Marina alla piccola frazione di Cavo era segnata, al tempo in cui l’attività di estrazione del ferro era fiorente, da molti attracchi e pontili per la caricazione del minerale. Percorreremo le vecchie strade minerarie, immersi nei colori e nella suggestione delle antiche miniere del ferro per giungere a Rio Marina. Museo Rio Marina – Trasfer su Rio Albano e sentiero fino al Museo Minerario (Rio Albano, Laghetto Conche, Valle Giove, Cantiere Bacino). Pranzo al sacco. Massimo 20 partecipanti.

Ritrovo: ore 10 Centro visite del Parco Minerario Rio Marina

Durata: 5 ore – Difficoltà: medio

 

30 settembre

Elba occidentale: La Via dei Caprili

Da Marciana, spettacolare percorso in direzione Chiessi.  Lungo il percorso potremo visitare i numerosi Caprili che l’associazione marcianese Pedalta ha riportato ad antico splendore, liberandoli dalla vegetazione e dai segni del tempo. Incontreremo gli insediamenti di Campo al Castagno e del Capepe, per proseguire col Caprile della Tavola, di Natalino e quelli della Tabella. All’arrivo piccola merenda a base di tipicità elbane.

Ritrovo a Chiessi – Trasfer a Marciana – Merenda all’arrivo a Chiessi presso Hotel Perseo, offerto dall’Ass. Pedalta.

Ritrovo: ore 9:00 Chiessi.

Durata: 7 ore

Difficoltà : impegnativa

 

4 ottobre

Forti a cavallo tra il 700 e l’800: dagli inglesi ai francesi.

Escursione con partenza da Forte Inglese fino alla sommità di Monte Bello. Rientro a Forte Inglese e visita guidata al complesso fortificato. Il Forte di Monte Bello fu edificato per opera di Napoleone nel 1802. Il complesso fu al centro della continua attenzione di Napoleone. Nonostante le ristrettezze di bilancio del piccolo stato elbano, l’imperatore continuò ad investire sul Forte di Monte Bello fino alla partenza dall’Elba nel febbraio 1815.

Ritrovo: ore 16,30 a Forte Inglese

Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

 

6 ottobre

Elba orientale: Al centro della terra

Trekking minerario alla scoperta delle miniera sotterranea di Monte Calamita. Visita alla suggestiva galleria del Ginevro (quota 6 m s.l.m., temperatura interna 18°C). All’interno sarà possibile raccogliere piccoli campioni di mineralizzazioni del ferro. Trasferimento da Capoliveri a/r con bus navetta. Degustazione prodotti locali al Museo della Vecchia Officina.

Ritrovo: ore 9 Capoliveri, Piazza del Cavatore

Durata: 4 ore – Difficoltà: medio

 

7 ottobre

Elba occidentale: Le Macinelle

San Piero, uno dei due piccoli borghi collinari affacciati sulla piana di Marina di Campo, è il punto di partenza della prima tappa verso la pieve di San Giovanni. Da qui raggiungiamo Piane del Canale dove si apre lo scenario della montagna di granito e della costa meridionale dominata dal grande monolite di Pietra Murata. Dopo aver oltrepassato le Macinelle e il Colle della Grottaccia iniziamo la lunga discesa verso Pomonte.

Ritrovo ore 9,00 presso MUM (Museo mineralogico Luigi Celleri – San Piero)

Visita al museo, trekking fino a Pomonte.

Merenda presso l’Hotel Corallo e navetta di rientro a San Piero

Durata: 7 ore – Difficoltà: impegnativo

 

CONTINUE READING

“Redazione natura”: alternanza scuola-lavoro nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

Viviamo in una società “educante come non mai ad ignorare le ragioni profonde, le trame che ne ispirano la logica, la sua ragion d’essere. La scuola, l’università non è più là dove eravamo abituati a vederla, la stanno spostando giorno dopo giorno nell’organizzazione dei nostri gesti più quotidiani, nel nostro fare più normale.

L. Toschi, La comunicazione generativa, Milano, Apogeo, 2011.

L’alternanza scuola lavoro sta diventando una opportunità di sperimentazione di nuove modalità didattiche, capaci di coniugare il fare del mondo professionale con i valori educativi della scuola. Una specie di laboratorio di creatività sul campo al cui interno si generano nuove pratiche e nuovi entusiasmi. Al centro di queste esperienze c’è la multidiscipinarietà, la capacità di mettere in pratica le teorie apprese a scuola. Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano da tre anni a questa parte ha messo in piedi un progetto pensato proprio per questo settore. In questo post lo vogliamo presentare, si chiama Redazione Natura, un nome semplice, un programma chiaro, nelle intenzioni degli ideatori quasi un manifesto.

(altro…)

CONTINUE READING

Visitare la Fortezza del Volterraio con gli studenti

Durante quest’anno scolastico sarà possibile visitare con gli studenti la Fortezza del Volterraio. Qui sotto le modalità di fruizione. Chi fosse interessato può chiedere informazioni e prenotarsi contattando Info Park.

CONTINUE READING

Escursioni alla Fortezza del Volterraio

Sospeso nel cielo, affacciato sul mare, a dominare imponente il magico golfo di Portoferraio: su tre lati il castello dà su pareti rocciose in diaspro rosso, coperte da una vegetazione molto rada, una gariga di ginestre, elicrisi, lavande e cisti marini.

La fortezza svetta dai suoi 395 metri in posizione impossibile, incastonato nella roccia da cui emerge come per incanto. Il luogo fu scelto dagli etruschi per edificare la prima postazione di avvistamento e, sempre nel periodo etrusco, l’altura faceva parte di un intelligente ed efficiente sistema di villaggi fortificati di collina fra i quali, sembra, si comunicava accendendo fuochi.  La struttura assume una fisionomia definitiva alla fine del 1200 quando la Repubblica Marinara di Pisa decide il rifacimento della fortezza. (altro…)

CONTINUE READING

Il patrimonio paleontologico e geo-archeologico dell’isola di Pianosa

CONTINUE READING

Pianosa, visitare l’isola del silenzio

Pianosa, l’ex isola carcere, aperta oggi a forme controllate di turismo. E’ uno scoglio calcareo, poco più di una secca di sabbia emersa dal mare che dista soli 14 km dall’Elba, è estesa per 10,25 kmq ed ha uno sviluppo costiero di 26 km, per un’altitudine massima di 29 mt sul livello del mare!

Grazie alla collaborazione tra Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Amministrazione Penitenziaria e Comune di Campo nell’Elba è possibile visitare e scoprire l’isola di PIanosa.
L’accesso all’ex centro abitato e alla spiaggia di Cala Giovanna sono liberi: per visitare le altre aree dell’isola occorre essere accompagnati da una guida Parco, prenotandosi presso Info Park.
Qui sotto potete approfondire le escursioni disponibili.

Visita del paese di Pianosa
Una passeggiata, tra le romantiche e decadenti strutture del vecchio borgo di Pianosa per conoscere la sua storia, la vita e le abitudini delle comunità che qui hanno vissuto, in un percorso storico, che va dall’età della pietra agli insediamenti ottocenteschi. Con la collaborazione e la partecipazione dell’Associazione per la difesa dell’isola d Pianosa. Il martedì i passeggeri del traghetto Toremar usufruiscono di questo servizio con guida dedicata.
Durata: 1,30 h.  – 
Distanza 2 km – Costo: € 5 adulti, esenti bambini (0-14 anni).

Archeo-natura trek

Casa del Parco – Torre dell’orologio – Sembolello (Livelli a Brachiodopi) – Caccia Reale (Grande struttura a pozzo) – Caccia reale (Grotta dei due scheletri) – Poggio Belvedere (Palmento) – Cala San Giovanni (Bagno di Agrippa) – Torre dell’orologio.

Percorriamo un tratto centrale dell’isola e raggiungiamo aree di recente scavo che hanno messo in luce importanti testimonianze archeologiche solo parzialmente conosciute dall’800. Si arriva al Belvedere, il punto più alto dell’isola, dal quale si può ammirare il paesaggio circostante. Si raggiungono i resti del Bagno di Agrippa sul litorale di Cala San Giovanni.

Distanza km. 3,5 – Percorrenza 1 h. 40’ – Durata 2 h. 20 ‘

Costo: € 10 adulti, € 5 ragazzi 11-14 anni, esenti bambini 0-10 anni.

Paleo-natura trek

Casa del Parco – Torre dell’orologio – Pollaio (Orti di Pianosa) – Cala di Biagio (Grotta dei Cervi)  – Cala Giovanna (Cava moderna e romana) – Torre dell’orologio.

Dopo aver percorso il primo tratto in direzione del Pollaio, oggi utilizzato per la particolare produzione agricola degli Orti di Pianosa, raggiungiamo la costa meridionale e si prosegue verso la litoranea inoltrandosi nella pineta. Visitiamo Grotta di Cala di Biagio dove nell’800 sono stati recuperati numerosi utensili litici preistorici e, grazie ad uno scavo recente, sono venuti alla luce cospicui giacimenti di ossa di cervidi e bovidi a testimonianza di un pregresso collegamento con la terraferma. Prima di tornare in paese visitiamo le sorprendenti cave di calcareniti che hanno fornito (in epoca antica e moderna) il materiale da costruzione utilizzato sull’isola.

Distanza km. 3,7 – Percorrenza 1 h. 50’ – Durata 2 h 30‘

Costo: € 10 adulti, € 5 ragazzi 11-14 anni, esenti bambini 0-10 anni.

Snorkeling a Cala dei turchi

Con pinne, maschera e boccaglio per osservare la flora e la fauna marina lungo un tratto di costa appositamente destinato dal Parco a questa attività. Ideato per piccoli gruppi di visitatori che potranno ammirare un ambiente marino integro e la bellezza di una natura che solo un’area protetta può garantire.

Percorrenza: 1 km circa – Durata: 1h:30′ (permanenza in acqua 50 minuti circa) – Costo: € 15,00 per tutti.

Mountain bike
Attraversando strade e sentieri pianeggianti raggiungeremo la diramazione del Marchese, all’estremo nord dell’isola, per un affaccio sulla splendida baia del Porto Romano; proseguiremo lungo le falesie della costa occidentale e, rientrando, incontreremo le diramazioni della colonia penale.

Percorrenza: 12 km – Durata: 2,30 h.  – Costo: € 15 adulti e bambini sopra i 12 anni, € 5 scolaresche e bambini sotto i 12 anni, se accompagnati.

Kayak

Un’escursione con piccoli gruppi alla scoperta della costa orientale di Pianosa, partendo dalla spiaggia di Cala Giovanna. Un’occasione straordinaria per navigare nelle acque dell’area marina protetta avvicinandosi alle spettacolari coste e alle suggestive scogliere dell’isola.

Durata: 2h30′ – Costo: € 25 per adulti e bambini sopra i 14 anni.

Visita guidata in carrozza

Un mezzo lento e dolce per scoprire la natura, le bellezze e il fascino dell’isola. L’escursione permette di visitare le diramazioni dell’ex carcere, gli Orti di Pianosa, con alcune soste per ammirare il panorama straordinario.
Costo: € 16,00 adulti, € 13,00 ragazzi 4-12 anni – Durata: 1h15’.

Visita guidata in bus

Con l’assistenza della guida del Parco Nazionale, una finestra sulla storia e sulla natura di Pianosa. Comodamente in bus attraverseremo le solitarie strade sterrate dell’isola toccando con mano la sua millenaria storia agricola e carceraria.

Costo € 20,00 adulto, € 14,00 ridotti 5 – 12 anni, esenti 0-4 anni – Durata: 1h15’.

 

Pernottare a Pianosa c/o Hotel Milena
www.hotelpianosa.it gestito dalla Cooperativa Sociale l’Intreccio
Punto ristoro – bar da Brunello
CONTINUE READING