Gorgona: con il Parco sull’isola proibita

Gorgona è inserita nel Parco Nazionale ed è sede di un penitenziario, per cui le visite sono contingentate e rese possibile grazie all’accordo tra l’Ente Parco e l’Amministrazione Penitenziaria. L’isola si raggiunge partendo da Livorno con collegamento marittimo di linea Toremar. Le escursioni giornaliere sono effettuate lungo gli itinerari consentiti esclusivamente in presenza di Guida Parco.

 

Informazioni tecniche: è obbligatorio essere forniti di acqua e pranzo al sacco. È obbligatorio indossare calzature adeguate: scarponcini trekking con suola scolpita e caviglia alta, oltreché abbigliamento comodo ed adeguato per l’escursione. In mancanza di calzature adeguate, a giudizio della Guida, potrebbe essere negata la partecipazione alla visita. È fatto divieto assoluto di balneazione. Non è consentito portare con sé durante la visita apparecchi fotografici e videocamere né telefoni cellulari. Costo: € 45 intero – € 36 ragazzi dai 4 ai 12 anni – gratuito bambini da 0 a 4 anni. Il costo è comprensivo di trasporto marittimo a/r, ticket di accesso area protetta, servizio Guida. Difficoltà: medio-facile. Itinerario escursionistico parzialmente all’ombra. Lunghezza: 6km – Dislivello 250m – Durata: 3 ore.