Walking Festival 2018

Walking Festival
PROGRAMMA 2018

22 settembre

Elba occidentale: Sant’Andrea e La Cala

Percorso nella natura tra macchia mediterranea e sentieri costieri: da Sant’Andrea alla Cala, attraversando un territorio dove macchie e leccete hanno coperto i pendii un tempo coltivati a vigneto, di cui rimangono alcuni palmenti. Raggiungiamo Maciarello e la Cala, rientrando su uno splendido percorso costiero. Percorso ad anello S.Andrea, La Cala, Sant’Andrea. Pranzo al sacco.

Ritrovo ore 10.00 a Capo Sant’Andrea, piazzetta sul mare

Durata: 5 ore – Difficoltà: media

23 settembre

Elba orientale: Trekking minerario alla vecchia ferrovia

Escursione pomeridiana alle Miniere di Calamita e al Cantiere del Vallone partendo dalla spiaggia dell’Innamorata; possibilità di raccolta di piccoli campioni di mineralizzazioni varie sia del rame che del ferro. Visita al Museo della Vecchia Officina con piccola ma gustosa degustazione. Percorso ad anello.

Ritrovo: ore 14 Innamorata, parcheggio della spiaggia.

Durata: 5 ore – Difficoltà: medio-facile

 

25 settembre

Elba occidentale: La Sughera

Si parte da Pomonte salendo molto decisamente verso la sommità di monte, tra i profumi della macchia alta. Arrivati sulla sommità, attraverseremo il pendio di Monte Cenno dal quale, nelle giornate limpide, potremo ammirare in lontananza il profilo di Pianosa e di Montecristo. Iniziamo poi a scendere verso il pianoro della Sughera e da qui arriveremo a Fetovaia. Alla fine del percorso gli albergatori ci accoglieranno con una merenda al Pino Solitario.

Ritrovo: ore 9.30 Fetovaia, trasferimento a Pomonte con bus navetta. Difficoltà: medio-impegnativo – Durata: 5 ore

 

28 settembre

Elba orientale: Il borgo dei minatori e i tesori del Polluce

L’antico borgo di Capoliveri è arrivato a noi perfettamente conservato grazie ad una bella fanciulla, la Vantina, che convinse Napoleone a non distruggere il paese per gli sgarbi subiti; alla fanciulla è dedicata oggi una graziosa piazzetta. Visitiamo il borgo medievale con i caratteristici vicoli e scopriremo il centro antico dei minatori. In prossimità della piazza principale, ci immergeremo nell’atmosfera di una straordinaria storia, impreziosita dai suoi tesori, con la visita del Museo del Mare e dei preziosi reperti del Tesoro del relitto del Polluce.  Piccola degustazione al Museo.

Ritrovo: ore 17.00 Capoliveri Piazza del Cavatore

Durata: 2 ore – Difficoltà: facile

 

29 settembre

Elba occidentale: Colle e Patresi

Andremo insieme alla scoperta delle calette selvagge e nascoste della parte più occidentale dell’Elba. Piccoli borghi, immersi nei profumi della macchia mediterranea, dove si respira aria di casa, dove il tempo si è fermato e la confusione non arriva. Dove, tra profumi di erbe e di salsedine, il tramonto si può ammirare tutte le sere! Percorso ad anello Colle d’Orano, Patresi, Cala della Cotaccia, Colle d’Orano. Pranzo al sacco.

Ritrovo ore 10,00 Colle d’Orano

Durata  ore 4 – Difficoltà: medio

 

30 settembre

Elba orientale: Le miniere di Rio

La strada costiera che collega Rio Marina alla piccola frazione di Cavo era segnata, al tempo in cui l’attività di estrazione del ferro era fiorente, da molti attracchi e pontili per la caricazione del minerale. Percorreremo le vecchie strade minerarie, immersi nei colori e nella suggestione delle antiche miniere del ferro per giungere a Rio Marina. Museo Rio Marina – Trasfer su Rio Albano e sentiero fino al Museo Minerario (Rio Albano, Laghetto Conche, Valle Giove, Cantiere Bacino). Pranzo al sacco. Massimo 20 partecipanti.

Ritrovo: ore 10 Centro visite del Parco Minerario Rio Marina

Durata: 5 ore – Difficoltà: medio

 

30 settembre

Elba occidentale: La Via dei Caprili

Da Marciana, spettacolare percorso in direzione Chiessi.  Lungo il percorso potremo visitare i numerosi Caprili che l’associazione marcianese Pedalta ha riportato ad antico splendore, liberandoli dalla vegetazione e dai segni del tempo. Incontreremo gli insediamenti di Campo al Castagno e del Capepe, per proseguire col Caprile della Tavola, di Natalino e quelli della Tabella. All’arrivo piccola merenda a base di tipicità elbane.

Ritrovo a Chiessi – Trasfer a Marciana – Merenda all’arrivo a Chiessi presso Hotel Perseo, offerto dall’Ass. Pedalta.

Ritrovo: ore 9:00 Chiessi.

Durata: 7 ore

Difficoltà : impegnativa

 

4 ottobre

Forti a cavallo tra il 700 e l’800: dagli inglesi ai francesi.

Escursione con partenza da Forte Inglese fino alla sommità di Monte Bello. Rientro a Forte Inglese e visita guidata al complesso fortificato. Il Forte di Monte Bello fu edificato per opera di Napoleone nel 1802. Il complesso fu al centro della continua attenzione di Napoleone. Nonostante le ristrettezze di bilancio del piccolo stato elbano, l’imperatore continuò ad investire sul Forte di Monte Bello fino alla partenza dall’Elba nel febbraio 1815.

Ritrovo: ore 16,30 a Forte Inglese

Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

 

6 ottobre

Elba orientale: Al centro della terra

Trekking minerario alla scoperta delle miniera sotterranea di Monte Calamita. Visita alla suggestiva galleria del Ginevro (quota 6 m s.l.m., temperatura interna 18°C). All’interno sarà possibile raccogliere piccoli campioni di mineralizzazioni del ferro. Trasferimento da Capoliveri a/r con bus navetta. Degustazione prodotti locali al Museo della Vecchia Officina.

Ritrovo: ore 9 Capoliveri, Piazza del Cavatore

Durata: 4 ore – Difficoltà: medio

 

7 ottobre

Elba occidentale: Le Macinelle

San Piero, uno dei due piccoli borghi collinari affacciati sulla piana di Marina di Campo, è il punto di partenza della prima tappa verso la pieve di San Giovanni. Da qui raggiungiamo Piane del Canale dove si apre lo scenario della montagna di granito e della costa meridionale dominata dal grande monolite di Pietra Murata. Dopo aver oltrepassato le Macinelle e il Colle della Grottaccia iniziamo la lunga discesa verso Pomonte.

Ritrovo ore 9,00 presso MUM (Museo mineralogico Luigi Celleri – San Piero)

Visita al museo, trekking fino a Pomonte.

Merenda presso l’Hotel Corallo e navetta di rientro a San Piero

Durata: 7 ore – Difficoltà: impegnativo

 

emma