X
MENU
X

febbraio

Contributi del Parco Nazionale Arcipelago Toscano a favore degli istituti scolastici

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano eroga, anche quest’anno, il consueto contributo agli istituti scolastici che realizzano un viaggio di istruzione sul territorio delle nostre isole. Elba, Pianosa, Capraia, Giglio, Giannutri: scrigni di biodiversità, cornici naturali straordinarie, luoghi ideali per lo sport outdoor sia a terra sia a mare, sedi di siti archeologici e monumenti di straordinario interesse storico.

Un viaggio di istruzione di tre giorni (due notti), l’accompagnamento, durante le escursioni scelte, di una delle nostre Guide Parco e l’utilizzo dei servizi educativi disponibili presso uno dei Centri visita del Parco Nazionale: queste le caratteristiche del soggiorno che consente l’accesso al contributo, un rimborso delle spese di € 20 a studente fino ad un massimo di € 1.000 per istituto scolastico richiedente.

Puoi scaricare il testo completo del bando cliccando sul link sottostante.

bando scuole 2018-2019 con allegati

CONTINUE READING

Inverno nel Parco: valorizzare la stagione “lenta”

La stagione “lenta” nel Parco laboratori e attività in programma a Gennaio 2019

In inverno il Parco Nazionale arcipelago Toscano,  Riserva della Biosfera Isole di Toscana, invita a partecipare alle attività di animazione invernale ed educazione ambientale rivolte a tutti, adulti e bambini, presso le proprie strutture.

Per valorizzare le eccellenze del territorio attraverso la preziosa integrazione di valori, culturali, naturalistici, enogastronomici tipici delle isole toscane non c’è stagione migliore dell’inverno; i mesi vissuti con lentezza perché lontani dalla frenetica stagione turistica.

Ecco qui di seguito la locandina con le attività di febbraio. Prenotazioni presso Info Park.

CONTINUE READING

Walking Festival 2019 – il programma

La primavera è alle porte e, come ogni anno, è all’avvio il nostro Walking Festival: vi ricordiamo che, per comodità, potete scaricare il calendario di tutte le attività 2019 del Parco cliccando qui: Vivere il Parco.

Qui sotto, comunque, trovate tutte le date delle due tranche della manifestazione, in tutte le isole.

Le escursioni e le attività proposte durante il Festival del Camminare sono per lo più gratuite, eventuali quote di partecipazione, ove previste, sono indicate. La prenotazione è obbligatoria entro le ore 18 del giorno precedente.

Ci si prenota:

PRIMAVERA

Venerdì 22 marzo
Isola d’Elba. Camminare nella Valle dei Mulini

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, un percorso che parte dalla sorgente “I Canali” e attraversa la “Valle dei Mulini”, per conoscere un importante sistema idraulico
per l’economia del passato, basato sull’autoconsumo.
Ritrovo: ore 10:00 Rio Elba, Casa Parco – Durata: 3 ore – Difficoltà: medio

Sabato 23 marzo
Isola d’Elba. Pianificazione del territorio e riduzione del rischio

In occasione della Giornata Mondiale della Meteorologia, discuteremo insieme delle cosiddette bombe d’acqua e di come prevenirne gli effetti attraverso un insolito trekking
urbano nella piana di Marina di Campo, teatro dell’alluvione del 2011.
Ritrovo: ore 10:00 Marina di Campo, Porto – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

Sabato 23 marzo
Isola d’Elba. Laboratori del Consorzio Elba Taste
Il cioccolato in cucina, cooking demo con la pasticcera Paola Francesca Bertani della pasticceria Magie.
Ritrovo: ore 16:00 Forte Inglese – Durata: 3 ore

Domenica 24 marzo
Isola d’Elba. Percorso delle Pietre Rosse
Percorso dalla spiaggia di Nisportino alla selvaggia Cala dei Mangani, attraversando la scogliera dove si possono osservare i voli degli uccelli marini, con panoramiche spettacolari
tra la macchia mediterranea ed il mare.
Ritrovo: ore 9:30 Nisportino – Durata: 6 ore – Difficoltà: impegnativo

Domenica 24 marzo
Isola del Giglio. Il Sentiero del Bosco del Dolce

Percorso nella zona meridionale dell’isola per ammirare il paesaggio dai poggi più alti dell’isola. Osservando le tracce lasciate dall’uomo nei secoli, passeremo attraverso la
lecceta secolare che da Giglio Castello arriva al mare, per conoscere il Parco attraverso la flora, gli uccelli marini e gli endemismi. Rientro da Campese con bus di linea.
Ritrovo: ore 10:00 Giglio Castello, P.za Gloriosa – Durata: 6 ore – Difficoltà: medio/facile

Sabato 30 marzo
Isola d’Elba. Visita animata al Volterraio
In occasione della Giornata Mondiale del Teatro, accompagnati da figuranti e letteralmente catapultati nel ‘500/’600 per scoprire, in un modo del tutto inusuale, aneddoti e storie del
Castello del Volterraio.
Costi: € 20. Ridotto € 10 per residenti e over 65. Ridotto € 5 per residenti over 65. Gratuito per studenti residenti (fino a 19 anni) e bambini 0-12 anni.
Ritrovo: ore 10:00 Portoferraio, Info Park – Durata: 5 ore – Difficoltà: impegnativo

Sabato 30 marzo
Isola d’Elba. Laboratori di Elba Taste
Dal formaggio al gelato, un progetto di filiera per i prodotti di qualità, produzione di formaggi e gelati. Degustazione prodotti dell’azienda Terra e Cuore con Vincenzo Bono.
Attività adatta ad adulti e bambini.
Ritrovo: ore 16:00 CEA Lacona – Durata: 3 ore

Sabato 30 marzo
Isola d’Elba. Conosciamo i pipistrelli
In occasione dell’Earth Hour e dell’International Dark Sky Week, escursione al crepuscolo nella lussureggiante Val di Cappone con Gianna Dondini, esperta di chirotteri, per conoscere
l’affascinante mondo dei pipistrelli.
Ritrovo: ore 18:00 Marciana Marina, Porto – Durata: 5 ore – Difficoltà: medio

Domenica 31 marzo
Isola d’Elba. La Villa delle Grotte con l’archeologo
Alla scoperta della Villa delle Grotte accompagnati da un esperto archeologo. Visita al sito dell’antica domus romana del I sec. a.C. In collaborazione con Italia Nostra Arcipelago
Toscano. Donazione minima a favore della Fondazione Villa Romana delle Grotte € 2.
Ritrovo: ore 15:00 Portoferraio, Terme di San Giovanni – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile.

Venerdì 5 aprile
Isola d’Elba. Con il naso all’insù
In occasione dell’International Dark Sky Week, serata al Piazzale dell’Astronomia di San Piero per leggere la magia del cielo e delle sue costellazioni, sapientemente guidati
dall’esperto astrofilo Angelo Lello Tranchida.
Ritrovo: ore 20:00 San Piero, Piazzale dell’Astronomia – Durata: 2 ore – Difficoltà: facile

Sabato 6 aprile
Isola d’Elba. Forte Inglese. L’Elba due secoli fa nel Grand Tour della nobiltà inglese
Letture da Sir Henry Swinburne (1743-1803) “Travel in Two Sicilies in the years 1770-1780”. Prima della conferenza dello storico Giuseppe Massimo Battaglini sarà possibile visitare il Forte accompagnati da una Guida Parco. La struttura, voluta nel 1700 da Cosimo III Granduca di Toscana per proteggere la città dagli assalti provenienti da terra, offre, tra l’altro, una bellissima vista su parte della città di Portoferraio e sull’intero golfo.
Ritrovo Portoferraio, Forte Inglese. Ore 16:30 visita guidata – Ore 17:00 conferenza

Sabato 6 aprile
Isola d’Elba. Una sera al Museo
Visita guidata dei siti museali del borgo più antico dell’isola, Marciana: Museo Civico
Archeologico, Museo Numismatico, Fortezza Pisana.
Ritrovo: ore 18:00 Casa del Parco Marciana

Sabato 6 aprile
Isola di Pianosa in bici
In occasione della Giornata Mondiale dello Sport, escursione in mountain-bike. Si attraverseranno vecchi coltivi ed edifici carcerari dismessi tra panorami mozzafiato e
ambienti di rara bellezza. Costo € 15.
Ritrovo: ore 9:30 Marina di Campo, imbarco Aquavision muniti di biglietto – Durata: 4 ore –
Difficoltà: media

Domenica 7 aprile
Isola di Capraia. Tramonto al Dattero
Partendo dal porto, attraverso la strada delle diramazioni della Colonia Penale, si incrocia un facile sentiero che in pochi minuti conduce a Punta del Dattero, nome dovuto alla
presenza sulla falesia della Chamerops umilis, palma nana testimone di epoche remote. Uno spettacolare affaccio sulla costa occidentale per vedere il tramonto sulla Corsica.
Ritrovo: ore 16:30 Capraia, Chiesa dell’Assunta – Durata: 4 ore – Difficoltà: media

Sabato 13 aprile
Isola d’Elba. La duna è un castello
Laboratorio per bambini dai 6 agli 11 anni presso il CEA di Lacona, per scoprire la formazione della duna e il magico mondo abitato che custodisce.
Ritrovo: ore 15:00 Lacona, CEA – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Sabato 13 aprile
Isola di Gannutri. Nel regno del Ginepro Fenicio
L’isola più meridionale dell’Arcipelago Toscano, ricoperta di macchia mediterranea, è il regno del Ginepro Fenicio. Camminando in direzione sud, tra i profumi magici dell’isola,
arriveremo al Faro di Capel Rosso.
Ritrovo: ore 9:30 Porto S. Stefano, imbarco Maregiglio muniti di biglietto
Durata: 4 ore – Difficoltà: medio

Venerdi 19 aprile
Isola d’Elba. Passeggiando a colori con la luna piena
Escursione lungo la dorsale orientale di Monte Capannello. Panorama sulla rada di Portoferraio.
Ritrovo: ore 21:00 località Le Panche, sulla strada tra Rio nell’Elba e il Volterraio
Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

Sabato 20 aprile
Isola d’Elba. Forte Inglese. L’Elba due secoli fa nel Grand Tour della nobiltà inglese
Letture da Sir Richard Colt Hoare (1758-1838) “A tour trought Elba Island”. Prima della conferenza dello storico Giuseppe Massimo Battaglini sarà possibile visitare il
Forte accompagnati da una Guida Parco.
Ritrovo: Portoferraio, Forte Inglese. Ore 16:30 visita guidata – Ore 17:00 conferenza

Domenica 21 aprile
Isola d’Elba. Una terra nel mare
Passeggiata intorno a Capo Enfola, un promontorio caratteristico legato a testimonianze storiche della Seconda Guerra Mondiale ed alla pesca del tonno. Bellissime scogliere a picco
sul mare dove nidificano uccelli marini e scorci sulla costa settentrionale dell’isola. Visita alla Tonnara con i racconti e le testimonianze di un vecchio pescatore.
Ritrovo: ore 16:00 Portoferraio, Capo Enfola – Durata: 2 ore – Difficoltà: facile

Martedì 23 aprile
Isola d’Elba. Favole nel bosco
In occasione della Giornata Mondiale del Libro, accompagnati da guide folletto, simpatica passeggiata con letture animate per bambini nel bosco incantato di San Martino. Attività
per bambini dai 5 ai 10 anni.
Ritrovo: ore 14:00 Portoferraio, San Martino – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Sabato 27 aprile
Isola d’Elba. Le Vie del Granito
Il percorso è un anello che parte da S. Piero e dalla località di Pozzondoli e ci introduce nel parco tematico de “Le vie del Granito”; un viaggio nella storia, tra le testimonianze dei culti
religiosi di età villanoviana, i resti maestosi delle antiche cave romane e le tradizioni agricole e pastorali delle comunità del versante occidentale.
Ritrovo: ore 9:00 S. Piero, MUM – Durata: 4 ore – Difficoltà: medio-facile

Sabato 27 aprile
Isola d’Elba. Passeggiata a Cima del Monte
Un itinerario completamente aperto che consente di osservare il mare dall’alto con una visuale totale dell’Isola d’Elba, da nord a sud, da est a ovest. Dalla Cima del Monte si gode
di un’inedita vista sulla maestosa Fortezza del Volterraio.
Ritrovo: ore 10:00 Rio Elba, Casa del Parco – Difficoltà: impegnativa – Durata: 4 ore

Domenica 28 aprile
Isola di Capraia. Escursione allo Stagnone
In occasione della Giornata Internazionale per la salvaguardia delle Rane, escursione alla scoperta del laghetto dello Stagnone, uno specchio d’acqua incastonato fra i rilievi di Monte
Forcone e Monte Rucitello a 318 metri dii altitudine, unico stagno naturale dell’Arcipelago Toscano e habitat di fondamentale importanza.

Ritrovo: ore 10:00 Capraia, P.za Milano – Durata: 5 ore – Difficoltà: impegnativo

Domenica 28 aprile
Isola d’Elba. La raganella tirrenica e gli altri endemismi
In occasione della Giornata internazionale per la salvaguardia delle Rane, facile escursione al Fosso del Moncione per osservare da vicino la piccola Hyla sarda e parlare di tutti gli
endemismi dell’Arcipelago Toscano.
Ritrovo: ore 10:00 San Piero, MUM – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

Domenica 28 aprile
Isola d’Elba. Gli Anelli del Raggio Verde
Trekking ad anello con partenza dal borgo contadino di Patresi. Tra essenze mediterranee e boschi di castagno giungiamo al Santuario della Madonna del Monte. Continuiamo per il
caprile di Serraventosa e scendiamo lungo il tratto del “raggio verde”. A Patresi ci attende un assaggio di prodotti locali in collaborazione con l’hotel Belmare. Costo € 8.
Ritrovo: ore 10:00 a Patresi, hotel Belmare – Durata: 5 ore – Difficoltà: medio

Sabato 4 maggio
Isola d’Elba. Prunelle in fiore e baccellata a Patresi
Trekking ad anello del Semaforo. Da Colle d’Orano salita dalla valle di Patresi verso il Bollero e il Troppolo per ridiscendere a Colle d’Orano dove ci attenderanno gli amici
dell’Associazione di Patresi con merenda a base di baccelli e corollo. Costo € 8.
Ritrovo ore 10:00 Colle d’Orano – Durata 5 ore – Diffcoltà: medio

Sabato 4 maggio
Isola d’Elba. Trekking alla Vecchia Ferrovia
Escursione pomeridiana alla scoperta delle Miniere del Calamita e al Cantiere del Vallone. Partendo dalla Spiaggia dell’Innamorata, fra tradizione e leggenda, alla scoperta dei tesori
nascosti dell’archeologia mineraria dell’Isola d’Elba.
Ritrovo: ore 14:00 Capoliveri, Spiaggia dell’Innamorata – Durata: 4 ore – Difficoltà: medio

Domenica 5 maggio
Isola d’Elba. Alla scoperta della Torre del Giove
Itinerario alla scoperta della torre di controllo utilizzata per vigilare sul mare, dove gli abitanti di un tempo andavano a rifugiarsi in caso di assalto nemico. All’ombra dei lecci è
possibile godere di uno splendido panorama sul Canale di Piombino, con le Isole Palmaiola e Cerboli protagoniste.
Ritrovo: ore 9:30 Rio Elba, Casa Parco – Durata: 5 ore – Difficoltà: media

Domenica 5 maggio
Isola di Capraia. Escursione da Torre delle Barbici a Punta Teja
Percorso dal Porto Vecchio nei pressi degli edifici carcerari immersi nei profumi della macchia mediterranea. Uno splendido panorama costiero, fino alla Torre delle Barbici e
a Punta della Teja.
Ritrovo: ore 10:00 Capraia, Chiesa dell’Assunta – Durata: 5 ore – Difficoltà: media

Sabato 11 maggio
Isola di Pianosa. Le Isole, un ponte per le migrazioni
In occasione della Giornata Mondiale degli Uccelli Migratori, escursione birdwatching lungo la costa nord dell’Isola di Pianosa accompagnati dall’ornitologo Giorgio Paesani per
capire quanto le isole siano importanti per la migrazione degli uccelli. Costo € 10.
Ritrovo: ore 9:30 Marina di Campo, imbarco Aquavision muniti di biglietto – Durata: 5 ore – Difficoltà: media

Sabato 11 maggio
Isola d’Elba. Forte Inglese. L’Elba due secoli fa nel Grand Tour della nobiltà inglese
Letture da Alexander Cozens (1717-1786) padre, e John Robert (1749-1831), figlio, iniziatori del paesaggismo romantico inglese. Visita guidata al Forte e conferenza con lo storico
Giuseppe Massimo Battaglini.
Ritrovo Portoferraio, Forte Inglese. Ore 16:00 visita guidata – Ore 17:00 conferenza

Domenica 12 maggio
Isola d’Elba. Passeggiata a Fetovaia con mamma e papà
Una semplice passeggiata per conoscere i profumi e le tracce degli animali che vivono nella macchia mediterranea. Un percorso facile da fare in famiglia alla scoperta dell’ambiente che
ci circonda. Finiremo nella spiaggia di Fetovaia a giocare sulla sabbia.
Ritrovo: ore 9:30, Fetovaia, spiaggia – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Domenica 12 maggio
Isola d’Elba. Volterraio, camminando sul fondale dell’antico oceano della Tetide

Escursione sul monte Volterraio accompagnati dal geologo Francesco Menna, per godere di una splendida vista panoramica e imparare a leggere le carte geologiche, osservando rocce
che sono i resti di antichi fondali oceanici ormai scomparsi. Visita alla fortezza. Costo € 8.
Ritrovo: ore 14:30 presso Info Park Portoferraio – Durata: 3 ore – Difficoltà: media

Lunedì 13 maggio
Isola d’Elba. Iniziamo la GTE Gourmet. Prima tappa
In occasione della Giornata Nazionale dei Sentieri, in collaborazione con il Consorzio ElbaTaste, iniziamo il nostro cammino lungo i sentieri dell’Isola d’Elba, abbinando la voglia
di camminare e vedere panorami unici senza fretta a quella di conoscere e degustare le specialità dell’Isola d’Elba.
Ritrovo: ore 9:00 Cavo, Porto – Durata: 6 ore – Difficoltà: medio

Sabato 18 maggio
Isola di Giannutri. La Villa Romana
Visita guidata del sito archeologico della Villa Romana per scoprire i resti di una sontuosa villa di epoca imperiale vicino alla panoramica Punta Scaletta e a Cala Maestra. Il complesso
fu edificato nel II sec. d.C dalla potente famiglia dei Domizi Enobarbi, della quale faceva parte Gneo Domizio, marito di Agrippina, madre di Nerone. Costo € 8. Tariffa ridotta per
ragazzi dagli 11 ai 14 anni € 4.
Ritrovo: ore 9:30 Porto S. Stefano, imbarco Maregiglio muniti di biglietto.
Durata: 6 ore compreso il traghetto – Difficoltà: facile

Sabato 18 maggio
Isola d’Elba. Visita al MUM e a Grotta d’Oggi
In occasione della Giornata Internazionale dei Musei, un’ottima occasione per visitare il Museo Mineralogico Luigi Celleri e la sua bellissima collezione di pegmatiti. Seguirà una
breve escursione ad uno dei siti mineralogici più importanti della zona, Grotta d’Oggi.
Ritrovo: ore 14:00 San Piero, MUM – Durata: 4 ore – Difficoltà: media

Sabato 18 maggio
Isola del Giglio: Effetto luna piena al Faro di Capel Rosso

Escursione fino al Faro del Capel Rosso, per ammirare il tramonto sulle Isole dell’Arcipelago Toscano e sulla Corsica e la magia della luna riflessa sul mare. Raggiunta la scogliera della
Punta del Capel Rosso, apericena conviviale accompagnati dal tipico Vino Ansonaco. Costo € 8.
Ritrovo: ore 18:00 Giglio Castello, P.za Gloriosa – Durata: 4 ore – Difficoltà: media

Sabato 18 maggio
Isola d’Elba. Passeggiando a colori
Escursione con la luna piena con partenza da Rio Marina. Partendo dalla Torre degli Appiani ci muoveremo verso il Porticciolo per un percorso slow adatto a tutti. E’ necessario
portare una torcia elettrica.
Ritrovo: ore 21:00 Rio Marina, Gli Spiazzi – Durata: 2 ore – Difficoltà: facile

Domenica 19 maggio
Isola d’Elba. Herbal trekking a Schiopparello
Passeggiata per imparare a conoscere e riconoscere le erbe commestibili, spontanee comunemente usate in cucina, cosmesi e farmacia, fra miti, curiosità e tradizioni.
Ritrovo: ore 15:00 Portoferraio, Spiaggia delle Prade – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

Mercoledì 22 maggio
Giornata Mondiale della Biodiversità
Il Parco ha avviato dal 2014, insieme ad altri Enti di gestione di aree protette come l’Area Marina Protetta di Tavolara Punta Coda Cavallo, il Parco Regionale della Maremma ed il
Parco Naturale Regionale della Corsica, un progetto per la ricostituzione delle popolazione nidificante di Falco pescatore nel Tirreno. Il progetto è finalizzato ad allargare l’areale
di distribuzione della specie, mediante un incremento graduale del numero di coppie riproduttive che possano essere in grado di auto-sostenersi nel medio e lungo periodo.
Incontro con il presidente del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Giampiero Sammuri, biologo, che esporrà il progetto e gli esiti della ricerca.
Ritrovo: ore 21:00 presso il Centro Culturale De Laugier di Portoferraio.

Sabato 25 maggio
Isola d’Elba. Una terra nel mare
Escursione a Capo Enfola, promontorio caratteristico legato a testimonianze storiche della Seconda Guerra Mondiale e alla pesca del tonno. Scogliere a picco sul mare dove nidificano
uccelli marini e scorci sulle coste dell’isola. Visita alla Tonnara con la testimonianza di un vecchio pescatore.
Ritrovo: ore 15:30 Portoferraio, località Enfola – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Domenica 26 maggio
Isola d’Elba. Cammino delle erbe di Monte Saurino
Passeggiata attraverso macchia mediterranea e lecceta, fra antichi coltivi e massi granitici, alla riscoperta di vecchie postazioni difensive dell’Elba, di storie e tradizioni ormai sopite,
fino alla bellissima spiaggia di S. Andrea per il primo bagno di stagione.
Ritrovo: ore 10:00 Zanca, parcheggio – Durata: 5 ore – Difficoltà: medio

AUTUNNO

sabato 14 settembre
Isola d’Elba. Lo sport outdoor: il Fitwalking
In collaborazione con Elba No Limits scopriamo un modo diverso, ma comunque bellissimo per vivere l’ambiente. Una palestra naturale all’aria aperta per allenarsi e mantenersi in
forma con paesaggi mozzafiato a fare da cornice.
Ritrovo: ore 10:00 Capoliveri, Piazza del Cavatore – Durata: 4 ore – Difficoltà: media

Sabato 14 settembre
Isola d’Elba. Il Forte Inglese
Visita guidata al complesso fortificato del Forte Inglese, voluto nel 1700 da Cosimo III Granduca di Toscana in visita all’Isola d’Elba per proteggere la città dagli assalti provenienti da
terra. Dalla struttura si può godere di una bellissima vista su parte della città di Portoferraio
e sull’intero golfo. Costo € 4.
Ritrovo: ore 17:00 Portoferraio, Forte Inglese – Durata: 1 ora – Difficoltà: facile

Sabato 14 settembre
Isola d’Elba. Passeggiare in silenzio al chiaro di luna
Camminare in silenzio alla luce della luna, passeggeremo nei dintorni di Marciana su antiche vie nel bosco e lungo il pendio della montagna, fra i suoni e gli odori della magica notte di
luna piena.
Ritrovo: ore 21:00 Marciana, Casa del Parco – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Domenica 15 settembre
Isola d’Elba. Il Santuario tra i castagni

Dopo la visita del borgo di Marciana, si percorre la Via Crucis fino al Santuario della Madonna del Monte, luogo preferito da Napoleone per ammirare la Corsica; rientro a Marciana.
Ritrovo: ore 10:00 Marciana, Casa Parco – Durata: 3 ore – Difficoltà: medio/facile

Sabato 21 settembre
Isola d’Elba. La migrazione dei rapaci
Incontro conferenza con l’ornitologo Giorgio Paesani.
Ritrovo: ore 17:00 Casa del Parco Rio Nell’Elba

Domenica 22 settembre
Isola d’Elba. Osservazione dei rapaci in migrazione
Escursione birdwatching citizen science con l’ornitologo Giorgio Paesani.
Ritrovo: ore 08:30 Aia di Cacio, strada delle Falconaia
Durata: 3 ore – Difficoltà: medio/facile

Domenica 22 settembre
Isola d’Elba. La Posidonia oceanica
L’importanza di una pianta straordinaria per la vita nel mare e per tutti gli ecosistemi.
Ritrovo: ore 15:00 Sant’Andrea – Durata: 2 ore

Domenica 22 settembre
Isola d’Elba. Il Cammino della Rada
In occasione della Giornata Mondiale senza Auto, una camminata con lentezza per tutta la famiglia, che dal bacino termale di San Giovanni ci condurrà fino alla Villa delle Grotte,
lussuosa villa romana del I sec. a.C. In collaborazione con Italia Nostra Arcipelago Toscano. Donazione minima a favore della Fondazione Villa Romana delle Grotte € 2.
Ritrovo: ore 15:00 Portoferraio, Terme di San Giovanni – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

Martedì 24 settembre
Isola d’Elba. Oltre Portoferraio…
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, con lo storico Giuseppe Massimo Battaglini, un trekking urbano fuori le mura alla scoperta di una Portoferraio un po’ insolita,
ma ugualmente magica ed interessante.
Ritrovo: ore 15:00 Portoferraio, Forte Inglese – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

Sabato 28 settembre
Isola di Giannutri. La Villa Romana
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, visita guidata del sito archeologico della Villa Romana: qui scopriremo i resti di una sontuosa villa di epoca imperiale vicino
alla panoramica Punta Scaletta, nei pressi di Cala Maestra. Il complesso fu edificato nel II sec. d.C dalla potente famiglia Domizi Enobarbi, della quale faceva parte Gneo Domizio,
marito di Agrippina, madre di Nerone. I resti di molte strutture occupano la zona centro occidentale dell’isola.
Ritrovo: ore 9:30 Porto S. Stefano, imbarco Maregiglio muniti di biglietto
Durata: 6 ore compreso il traghetto – Difficoltà: facile

Sabato 28 settembre
Isola d’Elba. I passeriformi
Citizen science con escursione birdwatching in località Acquavivola. L’ascolto dei passeriformi, con l’ornitologo Giorgio Paesani.
Ritrovo: ore 08:30 Casa del Parco Rio Nell’Elba – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Sabato 28 settembre
Isola d’Elba. I passeriformi
Alla scoperta dell’ordine dei passeriformi che comprende circa la metà delle specie degli uccelli viventi. Incontro con l’ornitologo Giorgio Paesani.
Ritrovo: ore 17:00 Casa del Parco Rio Nell’Elba

Domenica 29 settembre
Isola d’Elba. Il Castello del Volterraio
Completamente ristrutturato dal Parco, il Volterraio, appare da lontano come un prolungamento naturale delle rosse rocce di diaspro su cui è incastonato. Con i suoi 394
metri offre un panorama straordinario su Portoferraio e l’Elba occidentale.
Costi: € 20. Ridotto € 10 per residenti e over 65. Ridotto € 5 per residenti over 65. Gratuito
per studenti residenti (fino a 19 anni) e bambini 0-12 anni.

Ritrovo: 16:00 Portoferraio, Infopark – Durata: 4 ore – Difficoltà: medio

Sabato 5 ottobre
Isola d’Elba. Le vie dei Santi
In pellegrinaggio verso San Cerbone. Escursione trekking con storie vere ed antiche leggende.
Ritrovo: ore 15:00 Marciana, Casa Parco – Durata: 2 ore – Difficoltà: medio/facile

Domenica 6 ottobre
Isola di Pianosa. Un’isola da preservare
Giornata birdwatching con l’ornitologo Giorgio Paesani nella zona nord-orientale dell’isola di Pianosa, ex colonia penale, oggi importantissimo scrigno di biodiversità. Lungo la
passeggiata conosceremo gli habitat e le specie di avifauna che li caratterizzano.
Ritrovo: ore 9:30 Marina di Campo, imbarco Aquavision muniti di biglietto – Durata: 4 ore – Difficoltà: medio. Costo: € 10.

Sabato 12 ottobre
Isola d’Elba. Tesori nascosti: Mausoleo Tonietti e architettura urbana
Facile passeggiata che dal lungomare di Cavo ci accompagna fino al Mausoleo Tonietti, cappella funeraria costruita agli inizi del ‘900, da molti considerata l’opera elbana più
significativa dell’architetto Adolfo Coppedè, maestro dello stile liberty italiano.
Ritrovo: ore 10:00 Cavo, porto – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

Domenica 13 ottobre
Isola del Giglio: effetto luna piena al Faro di Capel Rosso
Escursione fino al Faro del Capel Rosso, per ammirare il tramonto sulle Isole dell’Arcipelago Toscano e sulla Corsica e la magia della luna riflessa sul mare. Raggiunta la scogliera della
Punta del Capel Rosso, apericena conviviale accompagnati dal tipico Vino Ansonaco. Costo € 8
Ritrovo: ore 18:00 Giglio Castello, Piazza Gloriosa – Durata: 4 ore – Difficoltà: media

Domenica 13 ottobre
Isola d’Elba. Erbario Antropologico
Passeggiata nel “Bosco di San Cerbone” con letture e approfondimenti sulla cultura del bosco, luogo sin dalle origini fonte di spiritualità e pace interiore. Un’occasione per
entrare in contatto con la vegetazione circostante, ascoltando il messaggio suggeritoci da una particolare pianta o fiore. A conclusione, insieme all’artista Cristina Sammarco, sarà
creato uno speciale erbario, a consolidare il legame tra la pianta e la persona.
Ritrovo: ore 10:30 Marciana, Casa Parco – Durata: 5 ore – Difficoltà: facile

Dal 13 al 20 ottobre
Settimana del Pianeta Terra

Mercoledì 16 ottobre
Lo spettacolo del Pianeta Terra: dalla Tanzania all’Arcipelago Toscano Intervengono Giuseppe Tanelli, già Professore Ordinario di Georisorse minerarie
all’Università di Firenze, e Maurizio Burlando, geologo, Direttore del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Un affascinante viaggio alla scoperta di alcuni dei territori più
interessanti dal punto di vista geologico a livello mondiale tutelati dall’UNESCO: dalla Tanzania alla Cina, dalla Finlandia al Giappone, dalla Grecia al Canada, dal Perù al
Vietnam, dall’Indonesia all’Islanda. Fino alle straordinarie eccellenze delle sette isole dell’Arcipelago Toscano, da sempre paradiso per i geologi italiani e stranieri.
Ritrovo: ore 20:30 presso Centro Culturale De Laugier, Portoferraio

Sabato 19 ottobre
Isola d’Elba. Gli Scherzi del MUM
L’attività prevede la spiegazione delle grafiche a parete del Museo MUM, il ciclo delle rocce, il vulcano riuscito ed il vulcano mancato, esperimenti e test pratici per riconoscere
rocce e minerali e comprendere il loro impiego nella nostra vita quotidiana; si concluderà con la visita alle collezioni e con un filmato sulla storia dell’estrazione e della lavorazione
del granito.
Ritrovo: ore 9:30 San Piero, MUM – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Domenica 20 ottobre
Isola d’Elba. Percorso di San Bartolomeo
Immersi nei paesaggi granitici, lungo le pendici del Monte Capanne, fino ai resti dell’antica chiesa di San Bartolomeo, spaziando con lo sguardo sul versante meridionale dell’Elba
fino alle isole di Pianosa, Montecristo e Giglio.
Ritrovo: ore 10:00 Chiessi, Piazza della Chiesa – Durata: 5 ore – Difficoltà: medio/ impegnativa

Sabato 19 ottobre
Isola di Capraia. Il sentiero del Reganico
Un sentiero facile, un vero e proprio giardino dove poter osservare tutte le specie caratteristiche della macchia mediterranea caratterizzato dalla presenza di muretti a secco
che testimoniano la passata attività agricola dei Capraiesi. Il sentiero ad anello ritorna al Paese passando per la suggestiva Cala dello Zurletto.
Ritrovo: ore 14:00 Capraia, PIazza Milano – Durata: 2 ore – Difficoltà: facile

Sabato 19 ottobre
Isola d’Elba. Camminare con mamma e papà

Foliage e passeggiata nel bosco in autunno per scoprirne insieme colori e forme.
Ritrovo: ore 15:00 Marciana, Casa Parco – Durata: 2 ore – Difficoltà: facile

Sabato 26 ottobre
Isola del Giglio. Il Sentiero del vento e dei profumi
Escursione che da Giglio Castello, attraverso Le Porte e il Poggio dei Castellucci, arriva fino alla località del Poggio del Sasso Ritto. Spettacolare percorso sul crinale della dorsale centrale che
divide il versante est dal versante ovest lungo il quale si domina tutta l’isola. Nelle giornate limpide si possono vedere le altre isole dell’Arcipelago.
Ritrovo: ore 10:00 Giglio Castello, Piazza Gloriosa – Durata: 6 ore – Difficoltà: media

Sabato 26 ottobre
Isola d’Elba. Il Raggio Verde e gli antichi mestieri
Trekking ad anello con partenza dal piccolo borgo contadino di Patresi. Circondati dalle essenze mediterranee e da boschi di castagno giungieremo al Santuario della Madonna
del Monte. Continueremo per il caprile di Serraventosa e, percorrendo il tratto del “raggio verde”, arrivieremo a Patresi dove ci attenderà un assaggio di prodotti locali grazie alla
collaborazione dell’hotel Belmare. Costo € 8.
Ritrovo: ore 10:00 a Patresi, hotel Belmare – Durata: 5 ore – Difficoltà: medio

Sabato 26 ottobre
Isola d’Elba. Il Forte Inglese
Visita guidata al complesso fortificato del Forte Inglese, voluto nel 1700 da Cosimo III Granduca di Toscana in visita all’Isola d’Elba per proteggere la città dagli assalti provenienti
da terra, da dove si può godere di una bellissima vista su parte della città di Portoferraio e sull’intero golfo. Costo € 4.
Ritrovo: ore 17:00 Portoferraio, Forte Inglese – Durata: 1 ora – Difficoltà: facile

Domenica 27 ottobre
Isola d’Elba. Poggio e il bosco di castagne
In occasione della Festa della Castagna, passeggiata dall’antico borgo di Poggio, attraversando un ambiente suggestivo tra i castagni di montagna e il mare, per raggiungere l’Eremo di San
Cerbone. Passeggiata tra storia e usi dell’antico castagneto.
Ritrovo: ore 10:00 Poggio, Piazza del Castagneto – Durata: 3 ore – Difficoltà: medio/facile

Domenica 27 ottobre
Isola d’Elba Passeggiando a colori
Un percorso che partendo dalla Casa del Parco, dopo la visita al borgo medievale di Rio nell’Elba, ci condurrà attraverso panorami suggestivi fino al Monte Serra.
Ritrovo: ore 15:00 Casa del Parco di Rio Nell’Elba – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Sabato 2 novembre
Isola d’Elba. Le Vie del Granito.
Il percorso è un anello che si sviluppa nel versante sud del Monte Capanne e tocca le principali emergenze storico archeologiche diffuse in quest’area; dai resti degli antichi
capanni di età villanoviana alle sepolture a cassetto di analoga epoca, fino alle maestose colonne in granito realizzate dai romani e qui abbondante, tra i mille colori della macchia
profumata.
Ritrovo: ore 9:00 S. Piero, MUM – Durata: 6 ore – Difficoltà: media

Domenica 3 novembre
Isola d’Elba. Giochi di luce nel bosco
Conoscere il bosco, osservarne i ritmi e catturarne le emozioni. Questi gli obiettivi per un’escursione fotografica che sappia cogliere le sfumature che solo il bosco sa regalarci.
Partendo dall’abitato di San Piero, fino alla Chiesa di San Giovanni, avvolti dal calore dell’ultimo sole.
Ritrovo: ore 16:00 San Piero, Facciatoia – Durata: 5 ore – Difficoltà: medio/facile

CONTINUE READING

Vivere il Parco: calendario completo delle proposte per tutto l’anno, per tutte le isole

Quest’anno il Parco Nazionale Arcipelago Toscano ha… giocato d’anticipo! E’ stato infatti predisposto il calendario delle attività per tutto il 2019: escursioni, eventi e laboratori che animeranno la vita del nostro Parco per tutto l’anno, per tutte le isole.

E’ possibile consultare e scaricare il programma cliccando qui sotto:

CALENDARIO 2019

Per tutte le attività a prenotazione e per qualsiasi informazione, siamo sempre disponibili al numero di telefono 0565/908231 o all’indirizzo mail info@parcoarcipelago.info

CONTINUE READING

Montecristo: alla scoperta dell’isola del tesoro

Montecristo è Riserva Naturale dello Stato inserita all’interno del Parco Nazionale. Le visite sull’isola sono contingentate a 2000 persone all’anno e sono rese possibili grazie all’accordo
tra il Parco Nazionale e il Comando Carabinieri per la tutela della biodiversità dei Parchi (Reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica). Dal 16 aprile al 14 maggio, per motivi di
tutela dell’avifauna, la fruizione dell’isola è interdetta.

Grazie ai collegamenti previsti dal Parco si raggiunge l’isola per l’escursione giornaliera partendo dal porto indicato in base al calendario di fruizione.

Le escursioni giornaliere sono effettuate lungo gli itinerari indicati esclusivamente in presenza di Guida autorizzata. E’ consigliato essere forniti di acqua e di pranzo al sacco. E’ obbligatorio
essere dotati di calzature adeguate: scarponcini trekking con suola scolpita e caviglia alta, oltreché di abbigliamento comodo e adeguato per le attività escursionistiche. In mancanza
di calzature adeguate, a giudizio delle Guide Parco, potrebbe essere negata la partecipazione alla visita. E’ fatto divieto assoluto di balneazione. Costo escursione € 100 (€ 60 residenti
nell’Arcipelago Toscano, solo per le date riservate) comprensivo di trasporto marittimo a/r, ticket di accesso area protetta, servizio Guida Parco. Età minima dei partecipanti 12 anni. In
caso di condizioni meteo avverse sono previste date di recupero.

Per tutti i visitatori che non risiedono nell’Arcipelago Toscano la prenotazione si effettua online e si paga contestualmente con carta di credito, accedendo a questo sito: prenotazioni.islepark.it

Per i visitatori che risiedono nell’Arcipelago Toscano (date dedicate 6 e 12 ottobre 2019), la prenotazione si effettua presso Info Park, consegnando il modulo che è possibile scaricare qui sotto, debitamente compilati e firmati, con allegata carta di identità, ed effettuando il pagamento in contanti o carta di credito/bancomat presso l’ufficio Info Park di Portoferraio, Calata Italia 4. Il pagamento potrà essere effettuato anche tramite bonifico utilizzando l’IBAN   IT50F0503470740000000002312.

Tuttavia, per poter confermare la propria prenotazione, occorre far pervenire alla mail di Info Park prova dell’avvenuto pagamento entro le ore 10,00 del giorno successivo alla consegna dei documenti. Trascorso tale limite la prenotazione sarà considerata annullata.

modulo-adesione-Montecristo-residenti-2019

informativa-Info-Park

CONTINUE READING